Preghiera per la pace

Il santo padre, nell’udienza generale di mercoledì scorso, ha rivolto un appello a «credenti e non credenti, affinché il 2 Marzo sia una Giornata di preghiera e digiuno per implorare il dono della pace: «Gesù ci ha insegnato che all’insensatezza diabolica della violenza si risponde con le armi di Dio, con la preghiera e il digiuno. La Regina della pace preservi il mondo dalla follia della guerra».

Mercoledì 2 Marzo, per i fedeli di rito romano, è l’inizio del tempo di Quaresima. Nell’orazione colletta chiediamo al Signore di saper «affrontare vittoriosamente con le armi della penitenza il combattimento contro lo spirito del male». L’unica guerra da combattere è quella contro il peccato, l’egoismo, il male che minaccia le relazioni fraterne. Solo così nel mondo, nella Chiesa e nei nostri cuori potrà fiorire il dono della pace, segno della presenza del Cristo risorto in mezzo a noi.

Intenzione - Preghiera dei fedeli

Signore, tu ci inviti a ritornare a te con tutto il cuore, accogliendo il tuo appello alla riconciliazione. Ti preghiamo per la pace nel mondo, in particolare nel conflitto tra Ucraina e Russia: fa’ che prevalga il desiderio del bene, il dialogo costruttivo, il senso di responsabilità. Il tuo Spirito di pace illumini ed orienti le scelte di coloro che sono chiamati a governare i popoli e la tua Chiesa sia segno e strumento di unità e concordia. Preghiamo.

Preghiera dopo la comunione

Preghiera per la pace composta da san Giovanni XXIII

Principe della pace, Gesù Risorto,
guarda benigno all’umanità intera.
Essa da Te solo aspetta l’aiuto e il conforto alle sue ferite.

Come nei giorni del Tuo passaggio terreno,
Tu sempre prediligi i piccoli, gli umili, i doloranti;
sempre vai a cercare i peccatori.
Fa’ che tutti Ti invochino e Ti trovino,
per avere in Te la via, la verità, la vita.

Conservaci la Tua pace,
o Agnello immolato per la nostra salvezza:
Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, dona a noi la pace!

Allontana dal cuore degli uomini
ciò che può mettere in pericolo la pace,
e confermali nella verità, nella giustizia, nell’amore dei fratelli.

Illumina i reggitori dei popoli, affinché,
accanto alle giuste sollecitudini per il benessere dei loro fratelli,
garantiscano e difendano il grande tesoro della pace;

accendi le volontà di tutti a superare le barriere che dividono,
a rinsaldare i vincoli della mutua carità,
a essere pronti a comprendere,
a compatire, a perdonare,
affinché nel Tuo nome le genti si uniscano,
e trionfi nei cuori, nelle famiglie, nel mondo la pace, la Tua pace. Amen.

linkmagnifiercrosschevron-downchevron-leftchevron-rightarrow-rightarrow-up-circle